logo

Bando Isi 2018 dell’Inail



Incentivi a fondo perduto. Domande dall’11 aprile al 30 maggio 2019

Dall’Inail 370 milioni di incentivi a fondo perduto alle imprese che investono in sicurezza. Il contributo può coprire fino al 65% delle spese sostenute.

Destinatari

Imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura; Enti del terzo settore, anche non iscritti al registro delle imprese ma censiti negli albi e nei registri nazionali, regionali e delle Province autonome (solo per Asse 2).

La ripartizione dei fondi

  • Asse 1 (Isi Generalista): 182 milioni di euro – 180 milioni di euro per progetti di investimento; 2 milioni di euro per i progetti di adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale
  • Asse 2 (Isi Tematica): 45 milioni di euro – progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi
  • Asse 3 (Isi Amianto): 97 milioni di euro – progetti di bonifica da materiali contenenti amianto
  • Asse 4 (Isi Micro e Piccole Imprese): 10 milioni di euro – settori pesca, tessile, abbigliamento, pelle e calzature
  • Asse 5 (Isi Agricoltura): 35 milioni di euro – 30 milioni di euro per la generalità delle imprese agricole e 5 milioni di euro riservati ai giovani agricoltori under 40

 

Le tappe della procedura

 Requisito indispensabile per partecipare al bando è essere in possesso delle credenziali per l’accesso ai Servizi informatici Inail.

Come presentare la richiesta di contributo

Le domande di accesso devono essere presentate in modalità telematica, in 4 fasi:

  • dall’11 aprile al 30 maggio 2019 si potrà compilare, salvare ed inviare la domanda di accesso al contributo nella sezione “Servizi online” del sito Inail
  • a partire dal 6 giugno 2019 sarà possibile scaricare il proprio codice identificativo dalla procedura informatica dell’Inail e conoscere data e orario di apertura del “click day” assegnato
  • click day”: invio tempestivo della domanda attraverso lo sportello informatico nella finestra oraria assegnata
  • solo le imprese collocate in posizione utile per accedere al contributo potranno quindi confermare la domanda inserita online, tramite l’invio della documentazione indicata nell’avviso pubblico

 

Ti serve aiuto?

Le imprese possono ancora cogliere questa importante opportunità. Forsafe offre supporto e consulenza in ogni fase della richiesta.

Contatti: 0521776559 (int.3) – info@forsafe.it

 

Condividi questo articolo
Data: 10 Feb 2019